Allontana le allergie del tuo gatto con le cure naturali!

09.01.2013 18:59

Le allergie nei gatti sono frequenti e sono numerosi i fattori che possono provocarle.

La difficolta' nel determinare a che tipo di allergia sia affetto il nostro amico a 4 zampe è determinata dal fatto che non è sufficiente dare un'occhiata superficiale al nostro animale ma è necessario che sia diagnosticata correttamente da un veterinario.

La forma allergica più diffusa tra i felini è quella causata dalla saliva delle pulci.

Anche in presenza di un solo parassita, il gatto inizia a grattarsi in modo frenetico e rischia di far nascere delle infezioni cutanee che complicano la situazione.

Il gatto tende a sviluppare allergie anche a contatto di acari della polvere, in presenza di punture di insetti o tramite l'assunzione di determinati alimenti.

 

I principali sintomi di allergia sono prurito, lacrimazione e rossore agli occhi, irritazione e vomito; il gatto tende a grattarsi molto e a mordicchiarsi la pelle dando origine a lesioni cutanee, croste e zone senza pelo.

 

Per aiutare il nostro gatto a stare meglio è importante eliminare subito le cause che gli provocano allergia e poi somministrare 20 gocce di macerato glicerico di Ribes Nigrum direttamente nella ciotola d' acqua ogni volta che la si cambia possibilmente per almeno 2-3 mesi.

Inoltre è utile l'assunzione del Rescue Remedy, il rimedio di pronto soccorso che fa parte dei Fiori di Bach, mettendone circa 4 gocce sempre nella ciotola dell'acqua per qualche giorno oppure frizionando poche gocce direttamente sulla cute con un delicato massaggio.