Come diluire gli oli essenziali

05.06.2014 19:05

 

Come ho gia’ piu’ volte scritto nei miei articoli l’efficacia, la forza di azione degli oli essenziali e soprattutto l’alta concentrazione dei principi attivi non deve far pensare a loro come qualcosa di pericoloso.

Anzi, se debitamente diluiti, gli oli essenziali sono fonte di innumerevoli benefici per la bellezza e la salute di corpo e mente.

Generalmente la diluizione di un olio essenziale avviene aggiungendo alcune gocce in un altro tipo di olio chiamato vettore o base che serve non solo per rendere meno concentrato l’o.e. ma anche per diffonderlo su una superficie maggiore della pelle.
 
La diluizione dipende molto dal problema che si vuole affrontare e dall’estensione della parte su cui si vuole agire ma generalmente le quantita’ usate sono queste:

1) Diluizione allo 0 .25% (1 goccia ogni 4 cucchiai da tavola di olio vettore)
Questa diluizione molto bassa viene usata sui bambini al di sopra dei 2 anni (e comunque dopo autorizzazione del medico).

2) Diluizione al 1% (1 goccia ogni cucchiaio da tavola di olio vettore)
Questa diluizione viene usata sui bambini sopra i 6 anni, sulle donne in gravidanza, sugli anziani, sulle persone con pelle particolarmente sensibile, sulle persone con un sistema immunitario compromesso o particolarmente delicato o con altri problemi di salute gravi.
Solitamente è anche la diluizione che si usa quando si deve  massaggiare l’olio su una vasta area del corpo.

3) Diluizione al 2% (2 gocce per ogni cucchiaio da tavola di olio vettore)
E’ ideale per la maggior parte degli adulti e nella maggior parte delle situazioni.  Questa è anche una buona diluizione per la cura quotidiana della pelle.

4) Diluizione al 3% (3 gocce per ogni cucchiaio da tavola di olio vettore)
Questa diluizione serve per risolvere un problema di salute temporaneo come ad esempio un infortunio muscolare o una congestione delle vie respiratorie.
Sulla base del problema e della gravita’ questo tipo di diluizione limitata nel tempo puo’ arrivare fino al 10%, ovviamente la percentuale dipendera’ dalle condizione della persona e dagli oli essenziali utilizzati.

5) Diluizione al 25% (25 gocce per ogni cucchiaio da tavola di olio vettore)
Questa diluizione puo’ essere giustificata in caso di dolori particolarmente forti e che hanno bisogno di un’azione altrettanto forte come un crampo muscolare, una botta accidentale con la formazione di lividi o un dolore articolare particolarmente acuto.
Ovviamente l’uso deve essere di poche ore, al massimo un giorno o due.

6) Senza diluizione
Esistono degli oli essenziali che per la loro delicatezza possono essere usati anche puri come l’olio essenziale di Lavanda o l’olio essenziale di Tea Tree.
Vale comunque la regola generale che non devono essere usati su zone troppo estese e comunque mai piu’ di una goccia per zona.

Gli oli essenziali hanno una caratteristica molto particolare, che danno risultati sicuri ed efficaci in basse diluizione per cui non servono molte gocce per godere dei loro meravigliosi benefici.

 

by Federica

Scopri come usare in modo facile e veloce gli oli essenziali con oltre 400 aromaricette già pronte con il mio libro “Ricette di salute e bellezza con gli oli essenziali”.

 

Se ti è piaciuto questo articolo Iscriviti alla mia Newsletter per riceverli settimanalmente in modo del tutto gratuito. E per tutti gli iscritti ho attivato il nuovo servizio "Chiedilo a Federica".

Tutte le informazioni le troverai in ogni Newsletter!