Oli essenziali per i bambini: quali sono i più indicati e come usarli correttamente

11.03.2014 20:01

 

Se usati correttamente gli oli essenziali sono di grande beneficio per i

bambini perchè li guariscono da malattie e piccoli incidenti, li aiutano ad

ottenere un riposo di qualità e a raggiungere un benessere generale.

 

La cosa essenziale è usare sempre e solo oli di altissima qualità e quindi puri al 100%.

 

Gli oli essenziali devono essere utilizzati sui bambini solo esternamente e

ci sono due metodi principali:

 

  1. per inalazione: attraverso l'uso di diffusori o nebulizzatori.

  2. per applicazione topica: attraverso il bagno e il massaggio tramite lozioni per il corpo, oli, creme, gel, impacchi e pediluvi.

 

In qualsiasi modo vogliate usare gli oli essenziali è necessario prima

diluirli: per inalazione dovrete usare l'acqua (i diffusori contengono

apposite vaschette per questo scopo), mentre per i massaggi dovrete usare

l'olio di mandorle dolci, che, fra i tanti oli vettore, risulta il più

sicuro e il più tollerato dalla pelle delicata del bambino.

 

A seconda dell'eta' del bambino c'e' un numero di gocce consigliato per un grammo di olio vettore o lozione:

 

  • 1 goccia di olio essenziale per i bambini dai 2 ai 6 mesi

  • 2 gocce di olio essenziale per i bambini dai 6 ai 12 mesi

  • 2-4 gocce di olio essenziale per i bambini da 1 a 4 anni

  • 5-8 gocce di olio essenziale per i bambini da 5 a 7 anni

  • 6-10 gocce di olio essenziale per i bambini da 6 a 12 anni

  • 10-15 gocce di olio essenziale per i bambini da 12 a 15 anni

 

La cosa piu' importante pero' e' che prima di qualsiasi e' necessario rivolgersi al pediatra o al medico di base.

Dovra' essere lui infatti, sulla base della salute del bambino, a confermarvene l'uso oppure no.

E anche in caso affermativo è importante prima testare gli oli applicandoli

diluiti su una piccola area di pelle per vedere, dopo qualche ora, se si

sono verificati arrossamenti o irritazioni particolari.

 

Cosi' come per gli adulti anche per i bambini valgono le stesse regole di

sicurezza nell'uso degli oli quindi non dovranno venire a contatto con gli

occhi e con le mucose piu' delicate, se vengono usati gli oli agrumati (come

Arancio, Bergamotto, Limone e Mandarino) non bisogna esporre la pelle del

bambino ai raggi solari per almeno 12 ore e in tutti i casi non dovrete mai

usarli senza prima diluirli correttamente.

 

Per provare subito qualche ricettina eccone alcune molto semplici:

 

  • Ricetta del bambino riposato: 1 goccia di Lavanda e 1 goccia di Camomilla Romana diluite in un cucchiaio di olio di mandorle dolci da massaggiare sulla pianta del piede fino a totale assorbimento.

     

  • Ricetta del bambino felice: 1 goccia di Legno di Rosa e 1 goccia di Arancio Dolce in un cucchiaio di olio di mandorle dolci da massaggiare sul petto del bambino.

     

  • Ricetta del bambino calmo e rilassato: 1 goccia di Petitgrain 1 goccia di Ylang Ylang in un cucchiaio di mandorle dolci da massaggiare sulla schiena.

 

Ognuna delle 3 ricettine puo' essere aggiunta anche all'acqua del bagnetto per il massimo del beneficio.

 

By Federica

Scopri il mio libro Ricette di salute e bellezza con gli oli essenziali

 

Se ti è piaciuto questo articolo Iscriviti alla mia Newsletter!


© RIPRODUZIONE RISERVATA