Addio mani screpolate dal freddo con l'Aromaterapia

Addio mani screpolate dal freddo con l'Aromaterapia

Sono arrivati i primi freddi e, come ogni anno, le mani diventano uno dei primi bersagli ai colpi inferti da vento, freddo e situazioni meteorologiche avverse.

Inoltre sono una delle parti più lontane dal cuore per cui quando fa freddo, a causa della vasocostrizione, ricevono meno sangue e quindi meno nutrimento.
La cute delle mani entra quindi in "sofferenza" e risparmia energia sull'attività che ne richiede di più, e cioè la produzione di grassi (lipidi).

Sintetizzando meno grassi la prima conseguenza e' la comparsa della secchezza dello strato cutaneo, l'eccessiva desquamazione e le fessurazioni.

 

A questo punto la prima cosa che si pensa e' che le mani abbiano bisogno di idratazione, perché mancano di acqua, per cui scatta la ricerca di una crema idratante.

Sbagliato!

La mani non hanno bisogno di acqua ma di ripristinare i loro grassi.
Ecco perché chi usa le creme idratanti ha un immediato miglioramento ma poco dopo la secchezza ritorna.

Ciò che serve realmente alle mani in questo caso sono prodotti emollienti che contengono grassi vegetali.

 

Molto efficaci sono quindi tutti gli oli vegetali miscelati con oli essenziali che riequilibrano lo strato superficiale della pelle e che lo proteggono dalle condizioni atmosfere avverse.

 

Per quanto riguarda gli oli vegetali sono ottimi quelli di Mandorle dolci, di Jojoba, di Girasole o di Germe di grano perché sono molto ricchi di vitamina E, che protegge la pelle dall’invecchiamento cutaneo, e di acidi grassi che nutrono e riparano a fondo la pelle.

Uno degli oli essenziali migliori invece da abbinare all’olio vegetale è quello di Geranio.
Questo prezioso olio infatti protegge e nutre la pelle ma soprattutto la rigenera, eliminando l’inizio della desquamazione e della secchezza.

 

La miscela che preparo per me, e che tengo sempre vicino al lavandino del bagno, è composta da 5 cucchiai di olio di Jojoba e 20 gocce di olio essenziale di Geranio (ma puoi sostituire l’olio di Jojoba con qualsiasi altro olio vegetale).

Alla mattina (oppure ogni volta che ne sento la necessità) mi lavo le mani (con acqua calda) e applico un po’ di miscela sulle mani ancora bagnate.
Massaggio bene per qualche minuto e poi risciacquo ancora con acqua calda.
(P.s. si tratta di un risciacquo veloce, non devi togliere tutta la miscela, le mani devono essere ancora un po’ unte).
Poi tampono leggermente con un asciugamano.

 

Durante l’inverno, quando fa veramente molto freddo e magari mi dimentico di usare i guanti, ripeto il trattamento non solo la mattina ma anche alla sera, prima di andare a dormire.
Come puoi aver capito è un trattamento talmente semplice e veloce che puoi farlo veramente ogni volta che vuoi.

 

di Borghi Federica