Assuefazione e sovradosaggio degli oli essenziali

Assuefazione e sovradosaggio degli oli essenziali

Come in ogni trattamento terapeutico anche nell’Aromaterapia ci sono delle precise regole da seguire per un sicuro e corretto utilizzo.
A differenza di altre terapie naturali, l’Aromaterapia è in grado di interagire con la biochimica del metabolismo e quindi è essenziale prestare la massima attenzione nei dosaggi e nei modi di assunzione o applicazione.


In questo articolo voglio affrontare in maniera più specifica i problemi legati all’assuefazione e al sovradosaggio.


L'assuefazione
L’uso prolungato nel tempo degli oli essenziali, così come qualsiasi altro prodotto terapeutico e cosmetico, può portare il nostro organismo ad “abituarsi” ai principi attivi contenuti con la spiacevole conseguenza di veder ridurre gradualmente gli effetti curativi.


Gli oli essenziali si comportano esattamente come un qualsiasi farmaco perché al loro interno hanno un’alta concentrazione di sostanze attive che producono determinati effetti terapeutici.


Quindi bisogna usare gli oli essenziali solo una volta ogni tanto o solo per necessità?
Assolutamente no.


Chi utilizza gli oli essenziali quotidianamente può semplicemente fare una pausa di un giorno o due alla settimana per continuare ad usarli in modo efficace oppure può alternare i diversi oli che risolvono lo stesso problema.


Il sovradosaggio
Gli effetti collaterali che provengono dall’applicazione degli oli essenziali sono dovuti principalmente ad un loro uso improprio e scorretto.


A parte fenomeni di allergia individuali, gli oli essenziali hanno infatti una tossicità piuttosto bassa e sono molto ben tollerati.
Ma per utilizzarli in modo corretto è sufficiente avere ben chiaro il concetto che gli oli essenziali possiedono concentrazioni di principi attivi molto alti e che i dosaggi devono quindi essere mantenuti bassi.


Molto spesso infatti si è portati a pensare che essendo di origine naturale sia necessario usare una dose alta per ottenere risultati più rapidi o più efficaci.


Niente di più sbagliato.


Sono sufficienti quantità anche minime per ottenere miglioramenti concreti e soprattutto in totale sicurezza.


Gli oli essenziali sono l’essenza concentrata della natura, un dono speciale che ci permette ci raggiungere il nostro benessere psicofisico.
Ma è necessario rispettare il loro modo di agire nel nostro organismo e utilizzare la giusta concentrazione e il giusto modo d’uso.
Solo così è possibile beneficiare appieno delle loro meravigliose capacità curative. 

 

di Borghi Federica