Combatti la stitichezza in modo dolce con l'olio essenziale di Finocchio

Combatti la stitichezza in modo dolce con l'olio essenziale di Finocchio

Non c’è niente da fare.
La stitichezza è un vero e proprio problema quando è presente.

Mi viene sempre da sorridere quando vedo la pubblicità di una donna che guarda il bagno sconsolata alla mattina, e che dopo aver preso il prodotto pubblicizzato per risolvere la stitichezza, balla come una pazza nella stanza lanciando anche una scarpa.

 

Si’, viene da ridere, ma chi vive questo disturbo anche solo una volta nella vita sa perfettamente che tortura fisica (e anche mentale) sia e che sollievo si prova una volta usciti dal bagno.

 

Anche in questo caso l’Aromaterapia può aiutare in modo naturale con un olio essenziale molto efficace, che non solo aiuta a risolvere la stitichezza ma agisce anche sull’apparato digestivo per facilitare “alla fonte” l’evacuazione.

Infatti una buona digestione aiuta l’intestino a lavorare meglio e a stimolare il transito in maniera corretta.

 

Per risolvere il disturbo della stitichezza e della costipazione l’olio essenziale che ti consiglio è quello di Finocchio (dolce) perché ha ottime capacità lassative, riequilibra la peristalsi intestinale, cioè le contrazioni che facilitano il transito, eliminando quelle troppo forti e stimolando quelle deboli e ha un’azione carminativa, cioè riduce i gonfiori intestinali eliminando crampi addominali e flatulenza.

 

Lo puoi usare da solo oppure in abbinamento con l’olio essenziale di Mandarino che ne potenzia le proprietà e aggiunge la capacità di risvegliare e regolarizzare l’attività intestinale.

 

Ogni volta che ne hai la necessità mescola insieme 3 gocce di olio essenziale di Finocchio e un cucchiaino di olio vettore (Mandorle dolci, Jojoba etc.) o di crema per il corpo.
Massaggia sull’addome con movimenti circolatori in senso orario fino a completo assorbimento.

 

Se hai anche l’olio essenziale di Mandarino puoi invece mescolare 2 gocce di olio essenziale di Finocchio e 1 goccia di olio essenziale di Mandarino sempre in un cucchiaino di olio vettore o crema corpo.

 

di Borghi Federica