Cosa accade alla nostra pelle con l'avanzare dell'età? Come trattare la pelle matura

Cosa accade alla nostra pelle con l'avanzare dell'età? Come trattare la pelle matura

A partire dall'età dei 30 anni inizia il processo di invecchiamento cutaneo.
Esistono due tipi di invecchiamento:

1) Cronologico (o intrinseco) che corrisponde al naturale processo di invecchiamento. In questo caso la pelle risulta sottile, rilassata e pallida.
2) Fotoindotto (o estrinseco) determinato dalle radiazioni ultraviolette, dal fumo, dall'inquinamento ecc.. La cute mostra una rottura dei capillari e appare ruvida e ispessita.

In entrambe le situazioni, le conseguenze risultano molto importanti e riguardano una minore attività di elastina e collagene, una minore quantità di acqua e produzione di sebo.

A livello cosmetico, quindi, è necessario velocizzare il ricambio cellulare, stimolare la produzione delle fibre del derma e ristabilire il giusto valore di lipidi e acqua.

Viso

Due volte al giorno lavate il viso con detergenti delicati e con proprietà nutrienti. Successivamente applicate una crema antirughe da alternare ad un prodotto depigmentante allo scopo di attenuare eventuali macchie senili.


Corpo
Dopo la detersione utilizzate un prodotto con funzione rassodante, antirughe e
idratante.

Infine, per quanto riguarda gli esfolianti suggerisco di effettuarli due volte a settimana sul corpo e due volte al mese sul viso.
Dott.ssa Panaia Rossana

 

Sempre molto preziosi i consigli della Dott.ssa Rossana che ringrazio tantissimo come sempre e integro l’articolo con l’indicazione di alcuni oli essenziali specifici per trattare la pelle matura e per contrastare linee sottili, rughe e cedimento della pelle.

  1. Olio essenziale di Carota: è particolarmente prezioso per il contorno occhi e per le linee sottili intorno alle labbra. Ritarda e combatte la formazione delle rughe, stimola e rigenera in profondità la pelle.

  2. Olio essenziale di Finocchio: agisce in maniera particolare sul tono della pelle che rimpolpa, tonifica e rivitalizza a fondo. Particolarmente indicato per la cute senza tono e “cadente”.

  1. Olio essenziale di Incenso: è un potente rigenerante e ringiovanente della pelle, contrasta gli avvizzimenti e le rughe e regala nuovo tono alla cute.

  2. Olio essenziale di Sandalo: possiede una potente azione rigenerante, protettiva e tonificante della pelle, stimola la formazione di cellule epiteliali nuove e nutre e idrata a fondo la cute.

L’uso degli oli essenziali per trattare la pelle matura è molto semplice ed è uguale al procedimento visto negli articoli precedenti, per il viso è sufficiente infatti mescolare 10 gocce di un olio essenziale a tua scelta tra quelli che ti ho indicato nell’articolo  in 50 ml di crema viso e spalmare 2 volte al giorno fino a completo assorbimento.

Per il corpo è sufficiente mescolare dalle 40 alle 80 gocce in una confezione di 200 ml di crema per il corpo da massaggiare sul corpo dopo la doccia.

 

Ti ricordo che gli oli essenziali di Carota, Finocchio e Incenso li puoi acquistare (puri al 100%) nel mio ----→ negozio aromatico online.

 

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e soprattutto che ti sia stato utile!

Federica