Gli oli essenziali contro i sintomi influenzali

Gli oli essenziali contro i sintomi influenzali

I piccoli malanni di stagione ti tormentano? Se stai cercando un rimedio naturale super efficace per vincere la guerra contro il mal di gola e il raffreddore gli oli essenziali sono un'ottima soluzione per contrastare i malanni della stagione autunnale e invernale. Facilmente reperibili sia in farmacia che in erboristeria sono molto semplici da utilizzare.

Gli oli essenziali provenienti dall'agricoltura biologica sono considerati i migliori, poiché vengono ricavati dalle piante, dai frutti e da tutte le parti buone della pianta cresciute senza l'uso di sostanze chimiche.
Solitamente si usano disciolti nell'acqua calda durante il bagno, oppure attraverso i diffusori ambientali o tramite i massaggi.

Vediamo ora quali sono gli oli essenziali più efficaci contro quei piccoli malanni di stagione causati dal freddo.

Olio essenziale di Limone

E’ considerato il principe degli oli essenziali per il suo straordinario potere di purificare l'aria e per essere un ottimo anti-infettivo e antivirale, perfetto quindi per contrastare i piccoli malesseri stagionali. Per combattere il mal di gola versa sciogli 3 gocce di olio essenziale di Limone in un cucchiaino di olio vegetale (come quello di Mandorle dolci) e massaggialo sulla gola, sul petto e sulla nuca.

Olio essenziale di Cipresso

E’ noto per le sue eccellenti proprietà espettoranti ed è particolarmente consigliato in caso di raffreddore, bronchite o tosse spasmodica. Una goccia o due sul cuscino o su un fazzoletto posto vicino al letto, ti regalerà sonni tranquilli. Può essere usato anche come olio per massaggi mescolando 2 gocce di olio essenziale di Cipresso, 2 gocce di olio essenziale di Eucalipto e 2 gocce di olio essenziale di Tea Tree in un cucchiaino di olio vettore (come quello di Mandorle dolci) da spalmare sullo sterno, sulla schiena e sul petto per 3 volte al giorno.
Il trattamento dev'essere protratto per almeno una settimana.

Olio essenziale di Tea Tree

E’ un olio essenziale che possiede potenti capacità antisettiche, pertanto viene spesso utilizzato dagli erboristi per la cura delle malattie legate all'apparato respiratorio. Può essere inalato sotto forma di vapore (5 gocce in una tazza di acqua bollente per preparare i soffumigi) o utilizzato per i massaggi (5 gocce in un cucchiaino di olio vettore da spalmare sull’addome e sulla parte alta della schiena) o diluito nell'acqua calda della vasca da bagno (20 gocce in mezzo bicchiere di latte intero da versare nell’acqua). L’olio essenziale di Tea Tree è inoltre ottimo per combattere geloni e punture di insetti.

Olio essenziale di Lavanda

E’ molto utilizzato per conciliare il sonno e generalmente viene usato prima di coricarsi (1 goccia sotto il cuscino). L'olio essenziale di Lavanda è noto per essere un potente calmante, antispastico e antisettico.

Olio essenziale di Eucalipto

Decongestiona le vie respiratorie, quindi non bisogna stupirsi se l'olio essenziale di Eucalipto viene prescritto contro i raffreddori e contro la bronchite. Solitamente si usa tramite l'apposito diffusore di aromi e la sua essenza può essere sparsa nella camera da letto per 10 minuti prima di andare a dormire.

Avvertenze: l'olio essenziale di Limone non va usato prima e dopo l'esposizione al sole o alle lampade solari, l'olio essenziale di Cipresso non va usato in gravidanza, l'olio essenziale di Eucalipto non va usato in gravidanza, durante l'allattamento e sui bambini sotto i 12 anni. Ottimo grado di sicurezza per gli oli essenziali di Lavanda e Tea Tree.

di Borghi Federica

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla Newsletter di "Mondo Naturale" per ricevere ogni settimana in regalo i miei suggerimenti di benessere, bellezza e salute con gli oli essenziali (l'invio della Newsletter avviene solitamente il martedi').
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sulla busta da lettere in basso e seguire le semplicissime istruzioni.