Gli oli essenziali giusti per il cambio di stagione autunnale

Gli oli essenziali giusti per il cambio di stagione autunnale

L’autunno è decisamente arrivato con le sue foglie ingiallite, il raffreddore dietro l’angolo, l’armadio con le maglie più pesanti e il desiderio di bere qualcosa di caldo.
In questo periodo i cambi di temperatura indeboliscono le nostre difese immunitarie e le ore di luce che calano sempre di più ci rendono nervosi, stanchi e vulnerabili allo stress.
Un buon modo per affrontare al meglio questi cambiamenti stagionali è affidarsi ad occhi chiusi ai nostri preziosi oli essenziali.

Quando siamo giù di tono e l’umore è basso l’olio essenziale migliore da usare è senz’altro quello di Mandarino.
E’ un olio gioioso, giocoso, caldo, che riporta nell’animo il sole dell’estate e aiuta ad allontanare il grigiore delle giornate autunnali. L’umore migliora immediatamente e anche la voglia di fare.
L’olio essenziale di Mandarino è inoltre uno dei pochissimi oli usati sui bambini, perfetto quindi per aiutarli, ad esempio, ad affrontare i primi giorni di scuola.
Può essere utilizzato diffondendolo in casa con gli appositi diffusori oppure versandone 2-3 gocce su fazzoletto da annusare più volte durante la giornata.

Un altro olio essenziale che regala una sferzata di energia al nostro stato d’animo è quello di Arancio dolce.
E’ particolarmente indicato per tutte le persone influenzate dal clima e dai cambi stagionali e che si sentono stanchi già appena svegli.
Questo meraviglioso olio regala energia, ottimismo, carica positiva interiore e grande determinazione.
Anche questo olio può essere diffuso in casa o versato su un fazzoletto per inspirarne il profumo durante la giornata.

In caso di raffreddori e primi sintomi influenzali uno degli oli essenziali più indicati è quello di Eucalipto.
L’ideale è aggiungere 5-6 gocce in una tazza di acqua bollente e procedere a fare dei soffumigi per almeno 10 minuti. In alternativa (o in concomitanza) si possono diluire 3 gocce in un cucchiaio di olio vegetale (come ad esempio quello di Mandorle dolce) e procedere a massaggiarlo sul torace, sulla gola e sulla parte alta della schiena. Infine molto utile è la diffusione in casa, soprattutto in camera da letto per facilitare il riposo notturno.

Un altro olio veramente prezioso da usare contro i sintomi influenzali è quello di Niaouli. E’ considerato l’antibiotico della situazione e contrasta naso chiuso e mal di gola. Anche quest’olio può essere usato nei soffumigi oppure applicato con l’olio di Mandorle dolci (o con qualsiasi altro olio vegetale) su torace, gola e parte alta della schiena o diffuso in casa.

di Borghi Federica

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla Newsletter di "Mondo Naturale" per ricevere ogni settimana in regalo i miei suggerimenti di benessere, bellezza e salute con gli oli essenziali (l'invio della Newsletter avviene solitamente il martedi').
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sulla busta da lettere in basso e seguire le semplicissime istruzioni.