Gli oli essenziali più utili da portare sul posto di lavoro

Gli oli essenziali più utili da portare sul posto di lavoro

Esistono 4 cose che generalmente succedono nei luoghi di lavoro e 4 oli essenziali che possono aiutarti nell’affrontare la tua giornata lavorativa nel miglior modo possibile.

 

Caso nr. 1 Combattere esaurimento nervoso, tensione e stress
Può capitare di vivere quelle giornate al lavoro dove tutti vogliono tutto e subito. Magari la tua collega si è ammalata, oppure gli appuntamenti si sono accavallati, il telefono non smette di suonare, la tua pila di fascicoli sulla scrivania sta diventando una montagna, contrattempi infiniti e nessuno che ti dà una mano.
Prima di “sclerare” completamente un ottimo aiuto arriva dall’olio essenziale di Lavanda che agisce sul sistema nervoso per calmarlo e riequilibrarlo. Rilassa il corpo in tensione, calma i pensieri incessanti e allontana frenesia e agitazione.

 

Caso nr. 2 Superare l’infinita ultima ora
Sono sicura che ti sarà capitato, almeno qualche volta, di guardare l’orologio e di vedere che mancava solo un’ora alla fine della tua giornata lavorativa. Pensi “che bello! E’ quasi finita!”.
Dopo mezz’ora riguardi l’orologio e vedi che sono passati solo 5 minuti!
La mezz’ora….ahimè….era solo frutto della tua voglia di tornare a casa! 
L’ultima ora a volte diventa una vera e propria eternità perché magari sei stanca, non riesci a concentrarti o semplicemente hai finito prima le cose da fare nella giornata e ti sta venendo anche un po’ di sonno.
In questo caso è utilissimo l’olio essenziale di Limone perché stimola la mente, la “riaccende”, regala una sferzata di energia e aiuta ad eliminare la stanchezza e la difficoltà a concentrarti. 

 

Caso nr. 3 Eliminare gli odori sgradevoli
Può succedere che nel tuo luogo di lavoro ci sia un cattivo odore.  Può trattarsi di un odore di chiuso, oppure sei a contatto con prodotti dall’odore poco gradevole, oppure lavori in una zona circondata da tante fabbriche che rendono a volte anche impossibile aprire la finestra.
In questi casi trovo di grande aiuto l’olio essenziale di Lemongrass, che ha un profumo che ricorda molto l’odore fresco del Limone, e che purifica l’aria, la rinfresca e combatte in modo efficace gli odori, anche quelli più persistenti.

 

Caso nr.4 Eliminare i batteri presenti nell'aria
Lo sappiamo tutti, i luoghi dove sono presenti tante persone sono anche quelli pieni di batteri.
Anche il luogo più pulito al mondo deve comunque essere costantemente disinfettato se sono presenti tante persone.
L’olio essenziale che disinfetta e combatte i batteri è, per eccellenza, quello di Tea Tree.
La sua azione antibatterica è veramente efficace ma è anche in grado di disinfettare a fondo qualsiasi superficie e di purificare l’aria dai germi.

 

Gli oli essenziali descritti li puoi usare in diffusione con gli appositi diffusori di essenze oppure puoi versarne 2-3 gocce su un fazzoletto da annusare in caso di necessità oppure ancora puoi utilizzare la novità del mio negozio online e cioè gli inalatori portatili per oli essenziali (per tutte le informazioni, per l'acquisto o per vedere il video che ho realizzato dove ti mostro cosa sono e come funzionano clicca sul seguente link---> inalatori portatili).


Per disinfettare invece le superfici puoi versare 2-3 gocce su un fazzoletto o un panno pulito e passare sulle superfici da detergere.


Come hai potuto capire gli oli essenziali sono un modo molto semplice e soprattutto efficace per aumentare la tua energia produttiva e la tua concentrazione, avere una protezione attiva contro i microorganismi nocivi e beneficiare di un “momento di pausa e di relax” lontano da stress e ansia.

 

di Borghi Federica