Olio essenziale di Incenso: il profilo completo

Olio essenziale di Incenso: il profilo completo

Fin dall’epoca egizia l’Incenso è stato usato in rituali, cosmetici e profumi.
E’ sempre stato considerato al pari dell’oro, talmente prezioso da essere donato al bambin Gesu’.
E il suo profumo caldo, speziato e intenso richiama alla mente la speciale atmosfera natalizia.

Ma l’incenso (e soprattutto il suo olio essenziale) ha anche efficaci ed inestimabili proprietà curative perchè è un ottimo antisettico, astringente, carminativo e sedativo.

A livello terapeutico: spalmato sulla pancia (opportunamente diluito) in senso orario facilita l’eliminazione dei gas intestinali e combatte problemi mestruali e infezioni urinarie. E’ un ottimo espettorante e puo’ essere usato nei soffumigi per diminuire i sintomi di raffreddore, bronchite, tosse ed eccesso di catarro. Inoltre puo’ essere usato (in abbinamento all’olio essenziale di Tea Tree) nei gargarismi, nella misura di 2 gocce in un bicchiere d’acqua, per combattere il mal di gola.

A livello cosmetico: è perfetto per la pelle secca e screpolata perchè idrata, nutre e soprattutto elimina il fastidioso prurito spesso presente durante la desquamazione della pelle (miscelare 10 gocce in 50 ml di crema viso). Inoltre aumenta in modo importante la rigenerazione cellulare per combattere rughe, invecchiamento cutaneo, cicatrici, smagliature e per eliminare brufoli occasionali e piccole ferite della pelle.

A livello emotivo: è noto per contrastare stati depressivi e ansiosi. E’ come se riscaldasse la mente e la facesse rallentare per rilasciare tensioni e nervosismo. Se respirato con gli appositi diffusori aiuta a calmare il respiro, a farlo piu’ profondo e la sua azione riesce a raggiungere anche i polmoni per rallentare il loro movimento respiratorio. L’olio essenziale di Incenso ha anche un particolare “psicoattivatore” chimico che riesce ad “espandere” la mente e la coscienza. E’ questo il motivo per cui viene spesso usato durante la meditazione o le funzioni religiose.
Inoltre è considerato un ottimo afrodisiaco. 

Controindicazioni: evitare in gravidanza

di Borghi Federica