Più energia con l'olio essenziale di Rosmarino durante il ciclo mensile

Più energia con l'olio essenziale di Rosmarino durante il ciclo mensile

Non so tu, ma io durante i giorni del ciclo mi sento come se tutta la pesantezza del mondo mi piombasse addosso e mi obbligasse a sforzi sovrumani per portare a termine tutto quello che devo fare durante la giornata.


Anche fare “la pennichella” dopo pranzo non mi aiuta perché non si tratta di mancanza di riposo ma di stanchezza, spossatezza che spesso mi dura tutto il giorno.
E oltre alla “fiacca” fisica e mentale mi sento molto più vulnerabile allo stress, ho difficoltà a concentrarmi (anzi, veramente mi manca proprio la voglia di concentrarmi), faccio più fatica a ricordarmi le cose e anche le incombenze quotidiane più piccole diventano missioni mondiali da cui dipende la vita dell’umanità.


Per risolvere questo problema ho trovato un “amico” a cui ricorro già dal giorno prima dell’inizio del ciclo, quando inizio a sentire il calo di energia, e questo amico è l’olio essenziale di Rosmarino.


L’effetto che regala è quello del caffè, grazie alle sue eccellenti proprietà antiossidanti e stimolanti combatte il senso di affaticamento e di debolezza fisica e ha una potente azione tonica su corpo e mente.
Inoltre ha un’incredibile azione sull’attività cerebrale perché stimola la memoria, aumenta la concentrazione e velocizza i processi logici.

E’ uno degli oli essenziali che consiglio spesso (insieme a quello di Basilico) per lo studio e il lavoro intenso ma risulta perfetto anche per combattere la stanchezza e la poca voglia di fare le cose durante il periodo del ciclo.


A me piace moltissimo utilizzare l’olio essenziale di Rosmarino con gli appositi inalatori portatili di oli essenziali (per info e acquisto segui questo link-----> scopri gli inalatori per oli essenziali) oppure puoi diffonderne 5 gocce in un classico diffusore per aromi da usare in casa per almeno mezz’ora ogni giorno del ciclo o quando ne senti la necessità.

 

di Borghi Federica